Se non ti vedo non esisti

Se non ti vedo non esisti

“Con quella luce avremmo potuto essere ovunque, all’inferno o in paradiso. Al buio nessuno commette peccato. Se non si vede non esiste.”

Anita è invidiata, bella, elegante, colta. Ma lei non si sente così, è inquieta, ha mille sè, dubbi, domande e paure. E nel suo cammino incontra tre uomini, due sbagliati ma passionali e il terzo, Jacopo, un uomo buono che sembra il marito ideale. Ma Anita è inquieta, vuole libertà, non si capisce, la vita le sfugge di mano e tocca il fondo, più volte, da sola. 

Solo quando avrà finito le lacrime scaverà dentro di sè e guardandosi allo specchio capirà che tutto nasce da un dolorosissimo quanto soffocato passato ancora presente. Solo affrontandolo potrà ricominciare a vedersi ed esistere davvero, senza paura.

È un libro molto realistico. Anita è molti di noi, per come affronta la vita, per gli sbagli e le paure. Levante lo sa: è una scrittura per tutti, sfocata nella vita di tutti i giorni…

Penna:⭐️⭐️⭐️
Storia:⭐️⭐️⭐️
Empatia:?