Dodici ricordi e un segreto

Dodici ricordi e un segreto

“Vuoi essere l’addetta al ricordo bambina mia?” Attilio, nonno premuroso chiede alla nipote Aura di non assistere al lento spegnimento della sua mente. Lui sa che la malattia gli divorerà i ricordi e spinge Aura a partire, a ricordarlo ancora vigile, attento e nel pieno di sè. E la nipote a malincuore accetta finché al suo ritorno, ritrova frammenti dell’esistenza di suo nonno attraverso la famiglia: viva, zoppicante, originale ma comune ad altre nell’avere i suoi piccoli e grandi segreti.

Penna:?
Storia:⭐️⭐️⭐️
Empatia:?